Lectio magistralis di Margaret Atwood, Premio Speciale Lattes Grinzane 2021

“Raccontare storie” Lectio magistralis di Margaret Atwood in occasione del conferimento del Premio Speciale Lattes Grinzane 2021 (Traduzione di Guido Calza) Scarica la lectio in formato pdf Scarica la lectio originale in inglese Guarda il video della cerimonia e della lectio Guarda il video della lectio   Care signore e cari signori, grazie per essere qui oggi. Sono così contenta! Ricevere questo prezioso premio è un onore e un piacere. All’inizio ero preoccupava che il viaggio fosse troppo impegnativo, ma poi mi sono lasciata allettare da Matteo Columbo di Ponte alle Grazie, che spesso mi coinvolge in avventure sconsiderate e poco adatte a una persona della mia età. È anche un mago, e se durante un tour promozionale c’è qualche momento di noia, lui è sempre pronto a farti uscire una banana dall’orecchio. I maghi sono artisti dell’illusione, e altrettanto sono i romanzieri, perciò spero sempre di imparare da lui qualche trucco. È un’emozione trovarmi in questa regione dell’Italia, così vicino a dove Annibale attraversò le Alpi con gli elefanti nel III secolo a.C. Che meraviglia dev’essere stato alzare gli occhi dalla colazione e vedere un mucchio di Cartaginesi armati, più un plotone di elefanti, spuntare improvvisamente dal nulla! Soprattutto se di elefanti non avevate mai sentito parlare! Immagino che serbiate un vivido ricordo dell’evento. Ah no? Non c’eravate? Non siete vecchi di duemilacinquecento anni? Oh. Allora questo episodio su Annibale dovete averlo appreso da un racconto. E quel racconto poteva definirsi Storia – nella cui veridicità dovremmo credere – o opera di fantasia, che dovrebbe essere fedele ma in un altro modo. Fedele alla vita, e fedele all’arte. In un caso e nell’altro, il racconto coinvolge specifici personaggi – Cartaginesi, signore del ceto medio, elefanti, orfani, hobbit, vampiri, Gargantua, Cappuccetto Rosso, il dottor Spock del pianeta Vulcano – che…

Read More

Nicola Lagioia vince il Premio Lattes Grinzane 2021

Nicola Lagioia vince il Premio Lattes Grinzane 2021 Da Bolzano a Trapani, passando per Madrid, 400 studenti di 25 Giurie Scolastiche hanno letto i cinque romanzi finalisti e votato il vincitore ad Alba Margaret Atwood ha ricevuto il Premio Speciale Lattes Grinzane WEB fondazionebottarilattes.it | FB Fondazione Bottari Lattes TW @BottariLattes | YT FondazioneBottariLattes | IG fondazione_bottari_lattes FOTO dalla cerimonia di premiazione e lectio Atwood del 2 ottobre e dall’incontro del 1 ottobre Guarda il VIDEO della cerimonia e della lectio Atwood 2 ottobre 2021, Alba (Cn). Nicola Lagioia con La città dei vivi (Einaudi) è il vincitore dell’undicesima edizione del Premio Lattes Grinzane, riconoscimento internazionale intitolato a Mario Lattes, che fa concorrere insieme autori italiani e stranieri ed è dedicato ai migliori libri di narrativa pubblicati nell’ultimo anno. A proclamare la sua vittoria sono stati i voti di 400 studentesse e studenti delle venticinque giurie scolastiche delle scuole superiori (ventiquattro in Italia e una a Madrid). Gli altri quattro finalisti in gara erano: Kader Abdolah (nato in Iran e rifugiato politico in Olanda) con Il sentiero delle babbucce gialle (Iperborea; traduzione di Elisabetta Svaluto Moreolo), Bernardine Evaristo (britannica di origini nigeriana) con Ragazza, donna, altro (Sur; traduzione di Martina Testa), Maylis de Kerangal (francese) con Un mondo a portata di mano (Feltrinelli; traduzione di Maria Baiocchi), Richard Russo (statunitense) con Le conseguenze (Neri Pozza; traduzione di Ada Arduini). Margaret Atwood (Canada), edita in Italia principalmente da Ponte alle Grazie, ha ricevuto il Premio Speciale Lattes Grinzane, attribuito ogni anno a un’autrice o autore internazionale di fama riconosciuta a livello mondiale, che nel corso del tempo abbia raccolto un condiviso apprezzamento di critica e di lettori. Davanti al pubblico del teatro ha proposto una lectio magistralis sulla scrittura e la narrazione, dal titolo “Raccontare storie”. Autrice di romanzi di successo…

Read More

Premio Lattes Grinzane 2021: i 5 finalisti e il Premio Speciale, XI edizione

Kader Abdolah (Iran), Bernardine Evaristo (UK), Maylis de Kerangal (Francia), Nicola Lagioia e Richard Russo (USA) sono i finalisti del Premio Lattes Grinzane 2021 Premio Speciale Lattes Grinzane 2021 a Margaret Atwood Cerimonia sabato 2 ottobre 2021, ore 17  Alba (Teatro Sociale Busca) Prenota il posto QUI. Puoi seguire la diretta qui: Cartella stampa: FOTO autrici e autori Comunicato StampaMotivazione e biografia Premio Speciale Motivazioni e biografie finalisti Biografie Giuria tecnica I sostenitori e i partner Albo d'oro La Fondazione Bottari Lattes Mario Lattes Tavola loghi enti e partner Press release (English version) Kader Abdolah (nato in Iran e rifugiato politico in Olanda) con Il sentiero delle babbucce gialle (Iperborea; traduzione di Elisabetta Svaluto Moreolo), Bernardine Evaristo (britannica di origini nigeriana) con Ragazza, donna, altro (Sur; traduzione di Martina Testa), Maylis de Kerangal (francese) con Un mondo a portata di mano (Feltrinelli; traduzione di Maria Baiocchi), Nicola Lagioia con La città dei vivi (Einaudi), Richard Russo (statunitense) con Le conseguenze (Neri Pozza; traduzione di Ada Arduini) sono i finalisti del Premio Lattes Grinzane 2021, riconoscimento internazionale intitolato a Mario Lattes, giunto alla sua XI edizione, che fa concorrere insieme autori italiani e stranieri ed è dedicato ai migliori libri di narrativa pubblicati nell’ultimo anno. Margaret Atwood (Canada), edita in Italia principalmente da Ponte alle Grazie (tradotta, tra gli altri, da Guido Calza, Camillo Pennati, Elisa Banfi, Francesco Bruno, Margherita Crepax, Raffaella Belletti, Renata Morresi) è la vincitrice del Premio Speciale Lattes Grinzane, attribuito ogni anno a un’autrice o autore internazionale di fama riconosciuta a livello mondiale, che nel corso del tempo abbia raccolto un condiviso apprezzamento di critica e di pubblico. Autrice di romanzi di successo come Il racconto dell’Ancella, I testamenti, L’altra Grace e L’anno prima del diluvio, molti dei quali trasposti in serie televisive, Atwood è in uscita...

Read More

Laura Pariani racconta i cinque romanzi finalisti in gara

I romanzi del Premio Lattes Grinzane 2021 “LE SCELTE DI UNA VITA PIENAMENTE ADULTA” il filo rosso che unisce i romanzi finalisti 2021 di Laura Pariani (giuria, Premio Lattes Grinzane) I libri che quest’anno sono stati scelti dalla giuria del Premio Bottari Lattes rintracciano nelle vite dei protagonisti le radici dei loro comportamenti e i tentativi più o meno riusciti di tagliare il cordone ombelicale con i propri genitori. La nostra esistenza viene infatti condizionata dai modelli, dai ruoli, dal clima emotivo che durante l’infanzia la nostra famiglia d’origine ci trasmette. Cosa mantenere del proprio passato e cosa lasciar andare è perciò questione decisiva per ciascuno di noi.   Nicola LAGIOIA, La città dei vivi Lo scrittore ricostruisce un caso di cronaca nera, indagando la psicologia dei giovani coinvolti – cosiddetti ragazzi di buona famiglia – al di là delle definizioni giornalistiche di “vittima predestinata” e di “carnefici”. Nella gran mole di documenti raccolti da Lagioia, balza agli occhi la riluttanza dei due assassini a riconoscere le proprie responsabilità: parlano infatti “come se ad agire non fossero stati loro ma qualcos’altro, un oscuro regista che aveva preso il sopravvento”. Da dove viene la loro voglia di distruggere il più debole o di ridurre un coetaneo al nulla? La violenza è un’eredità inevitabile che ristagna sul genere umano dalla notte dei tempi? Educazione e cultura possono tenerla a bada?… Nella ricostruzione del crimine emergono differenze di classe, legami disfunzionali, vecchie ferite non sanate; ma anche lacerazioni di un paese terribilmente in ritardo sulle questioni di genere e di orientamento sessuale. E mentre pone domande ricercando le ragioni di ciascuno, Lagioia si mette in gioco tra le righe perché fondamentale nella vita è capire il senso della propria storia, cosa ci è accaduto e perché. Con il sottofondo implicito della domanda: che…

Read More

Gec Art e l’opera di arte pubblica “Wine in Progress”

Gec Art ha completato la sua opera di arte pubblica “Wine in Progress” a Monforte d’Alba per Fondazione Bottari Lattes e Progetto Europeo Eti Un’opera realizzata insieme alla collettività, a impatto sostenibile dedicata al territorio e alla sua memoria

Il volume “Opere di Mario Lattes” (Olschki editore)

Opere di Mario Lattes (Olschki) in libreria dal 3 maggio 2021 scritti editi e inediti, per la prima volta insieme, a 20 anni dalla morte


.


FONDAZIONE


La Fondazione Bottari Lattes è nata nel 2009 e nel 2010 ha inaugurato la propria sede a Monforte d’Alba all’interno di un edificio storico, già sede del vecchio municipio. A Torino è presente con lo spazio espositivo Don Chisciotte, sede di mostre d’arte e di incontri culturali. Scopo primario dell’istituzione è la promozione della cultura e dell’arte attraverso l’ampliamento della conoscenza del nome e della figura di Mario LattesScrittore e pittore originalissimo, Mario Lattes è stato un testimone lucido e anticonformista, artista di respiro internazionale cui va il merito della diffusione in Italia di pittori e autori stranieri di grande valore. La Fondazione non ha scopo di lucro, nel quadro delle finalità statutarie, dà luogo alle più diverse iniziative di studio e di ricerca culturale, curandole direttamente o in collaborazione con altri Enti o Istituzioni.

Tra le principali attività rientra l’organizzazione di mostre, del Premio Letterario Internazionale Bottari Lattes Grinzane, di convegni tematici, di progetti per le scuole e di concerti.

LEGGI PIÙ INFO

MARIO LATTES


Mario Lattes (Torino 1923-2001), pittore, scrittore ed editore, è stato un personaggio di spicco nel mondo culturale del capoluogo piemontese del secondo dopoguerra e del nostro passato prossimo. Ebreo laico, uomo solitario e complesso, la sua arte risente delle vicende e della psicologia di questo popolo: umorismo amaro e sarcastico, pessimismo e lontananza.
Artista dalla sensibilità meticcia e dal respiro davvero internazionale, Lattes ha innovato anche nel campo dell’editoria, facendosi promotore di nuovi autori e pubblicando riviste letterarie, “Galleria Arti e Lettere“, “Questioni“, e di settore, “Notizie Lattes“.



Fondazione Bottari Lattes
Via Marconi, 16
12065 Monforte d’Alba (Cuneo)
Tel. +39 0173.789282
Fax +39 0173.789671
segreteria@fondazionebottarilattes.it

CF. 93044840044

Spazio Don Chisciotte
Via della Rocca, 37
10123 Torino (TO)
Tel. +39 011.19771755
segreteria@spaziodonchisciotte.it

Biblioteca Pinacoteca “Mario Lattes”
Via Garibaldi, 14
12065 Monforte d’Alba (Cuneo)
Tel. +39 0173.78646
Fax +39 0173.789671
archiviobiblioteca@fondazionebottarilattes.it


CONTATTI


Questo contenuto non è visibile senza l'uso dei cookies.

Questo contenuto non è visibile senza l'uso dei cookies.

Utilizziamo  cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Leggi la nostra Cookie policy.
Clicca su "Accetta cookies" o continua la navigazione per consentirne l'utilizzo. Potrai in qualsiasi momento revocare il consenso usando il pulsante "Revoca consesno ai cookie" nel piede del sito.