I mondi di Mario Lattes #1

I mondi di Mario Lattes #1

I Mondi di Mario Lattes  #1”

Per presentare le nuove acquisizioni della pinacoteca dedicata alle opere di Mario Lattes, la Fondazione Bottari Lattes inizia un viaggio “nei mondi di Mario Lattes”, esponendo per la prima volta alcuni dipinti della sua nuova collezione.

La prima tappa di questa esplorazione è proprio la mostra “I mondi di Mario Lattes #1”, allestita alla Fondazione Bottari Lattes di Monforte d’Alba, nel cuore delle Langhe. Ideata da Caterina Bottari Lattes e curata da Alice Pierobon in collaborazione con Chiara Agnello, la mostra è accompagnata da un testo critico di Vincenzo Gatti.

Al momento la mostra non è visitabile per le misure di prevenzione dell’emergenza sanitaria Covid-19 legate alle zone arancioni fino a data da destinarsi (info: 0173.789282 – book@fondazionebottarilattes.it). Scarica qui le Misure Prevenzione Covid-19 Fondazione Bottari Lattes 

L’iniziativa prende avvio dalla rilettura dell’intero fondo della Pinacoteca Mario Lattes alla luce del suo notevole ampliamento grazie alle recenti acquisizioni condotte da Caterina Bottari Lattes. “I mondi di Mario Lattes #1” è il primo di una serie di allestimenti tematici e si concentra sui dipinti figurativi realizzati dal 1959 al 1990, alcuni dei quali mai esposti prima. Nelle due sale espositive del primo e secondo piano della Fondazione Bottari Lattes i nuovi dipinti dialogano così con i lavori già presenti nella collezione della pinacoteca.

L’accesso ai mondi di Lattes è insidioso. Occorre adeguarsi alle sue luci e alle sue ombre, intuire l’indefinito pur sapendo che esiste un lato oscuro che non potrà disvelarsi.

Con queste parole Vincenzo Gatti analizza le peculiarità dello stile di Mario Lattes, e prosegue: «Le teste, gli idoli, i manichini sono icone di un’individualità attonita, consapevoli delle inquietudini che da sempre pervadono l’animo umano. La complessa trama pittorica che mostra e nasconde, che lamenta e afferma, indica strade segnate dalla conoscenza del dubbio e l’artista, indifferente alla prassi, manipola materie grafiche e pittoriche per giungere a una vertiginosa discesa nelle profondità dove le forme affondano e riemergono mutate
Il saggio completo è pubblicato nella brochure: I mondi di Mario Lattes #1

La mostra è realizzata con il sostegno di Regione Piemonte.
Per maggiori informazioni sul progetto: CS_Mostra_I mondi di Mario Lattes_La nuova collezione della Fondazione Bottari Lattes

Ufficio Stampa: Paola Galletto – pao.galletto@gmail.com – galletto@fondazionebottarilattes.it

Foto di Massimo Forchino. Video di Angelo Artuffo.

Presentazione dei dipinti della mostra "I mondi di Mario Lattes #1"

Questo contenuto non è visibile senza l'uso dei cookies.

I dipinti

Studi di teste

Soggetti onirici e figure archetipiche

Marionette e nature morte con cianfruscole

L’allestimento

TOUR VIRTUALE DELLA MOSTRA

Condividere

Questo contenuto non è visibile senza l'uso dei cookies.

Utilizziamo  cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Leggi la nostra Cookie policy.
Clicca su "Accetta cookies" o continua la navigazione per consentirne l'utilizzo. Potrai in qualsiasi momento revocare il consenso usando il pulsante "Revoca consesno ai cookie" nel piede del sito.