La mostra dei violini storici Claude Lebet

Mostra violini di Lebet

Nei due giorni del Festival Cambi di Stagione  è allestita la mostra dedicata allo strumento principe del repertorio cameristico, il violino. Esemplari del ‘700 tra cui uno Stradivari e violini piemontesi dell’800.

Alle ore 16,30 di sabato 16 giugno alla Fondazione Bottari Lattes si inaugura l’esposizione, a ingresso libero, dei violini storici della collezione del liutaio svizzero Claude Lebet.

Tra gli strumenti esposti: Stradivari exRoeder del 1710, Camillo Camilli del 1759  e diversi violini della tradizione piemontese come Pressenda del 1850 e Rocca di metà Ottocento. Sono presentati e illustrati dallo stesso maestro Lebet, accompagnato dall’esibizione del violinista francese David Grimal.

Condividere

Questo contenuto non è visibile senza l'uso dei cookies.

CHIUDI
CHIUDI

Utilizziamo  cookies per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Leggi la nostra Cookie policy.
Clicca su "Accetta cookies" o continua la navigazione per consentirne l'utilizzo. Potrai in qualsiasi momento revocare il consenso usando il pulsante "Revoca consesno ai cookie" nel piede del sito.